Da diversi anni Premiere Pro è il programma di editing video preferito dai videomaker, in quanto si integra perfettamente con l’intera Adobe Creative Suite. Quali sono le nuove funzionalità introdotte con questo aggiornamento?

Oltre alle prestazioni migliorate e potenziate possiamo trovare una nuova gestione per il color grading, l’ottimizzazione dei flussi di lavoro per la grafica animata, una nuova gestione della pulizia delle tracce audio e un nuovo supporto per la gestione dei file della VR 180 di Google.

Un’altra news è l’introduzione di Premiere Rush CC, un’app per video editing compatibile con tutti i supporti, che permette di avere sempre con se la propria postazione di editing.

Nuove funzionalità in Premiere Pro 13.0

  • Nuova schermata iniziale
  • Classificazione del colore selettiva
  • Mostra la gestione del colore
  • Aggiungi, rinomina e modifica le istanze Lumetri
  • Apri i progetti Premiere Rush in Premiere Pro
  • Pulizia audio intelligente
  • Modifica e trasforma la grafica vettoriale
  • Miglioramenti ai modelli di Grafica e Motion Graphics essenziali
    • Supporto per infografica basata sui dati
    • Miglioramento della ricerca di modelli Motion Graphics in Adobe Stock
  • Miglioramenti VR
    • Flusso di lavoro end-to-end per 180 VR
    • Marcatori spaziali per media immersivi
    • Nuova modalità Teatro in Adobe Immersive Environment
  • Miglioramenti della collaborazione
    • Inviti di gruppo per progetti di gruppo
    • Miglioramenti alle librerie di Creative Cloud
  • Miglioramento delle prestazioni e supporto del formato di file
    • Nuovo supporto per il formato di file
    • Supporto per lo standard australiano di sottotitoli
    • Miglioramenti delle prestazioni

Aggiornamento a Premiere Pro 13.0

L’aggiornamento di Premiere Pro è disponibile online sul sito di Adobe o direttamente dall’applicazione Creative Cloud.

Aggiornamenti automatici:  Creative Cloud ora supporta gli aggiornamenti automatici per le app.

Prima di aggiornare:  controlla le specifiche del tuo sistema. Il software è in continua evoluzione e i requisiti di sistema cambiano con loro. Premiere Pro 13.0 richiede Windows 10 v. 1703 (o versioni successive) o macOS 10.12 o versioni successive (10.13 consigliato per l’accelerazione grafica Apple Metal).

Procedure consigliate per l’aggiornamento

Come con tutti i software, raccomandiamo di salvare e fare il backup dei progetti attuali prima dell’aggiornamento.

È possibile creare un’installazione parallela di Premiere Pro 13.0 insieme alle installazioni esistenti.

Individua Premiere Pro nell’applicazione desktop Creative Cloud e fai clic su Aggiorna, clicca su “Opzioni avanzate”, nella finestra di dialogo popup, e assicurati che “Rimuovi vecchie versioni” sia deselezionato.

Nota: i progetti creati o salvati in Premiere Pro 13.0 non sono retrocompatibili con le precedenti versioni di Premiere Pro (ad es. Versione 12). Se lavori con altri editor o team, conferma che tutti abbiano aggiornato alla versione 13.0 prima di iniziare i progetti in Premiere Pro 13.0.

Rispondi