Con l’avvicinarsi del Photokina (la grande mostra internazionale dedicata agli operatori del settore foto-video), si fanno sempre più intensi i rumors sulle possibili novità presentate dai principali protagonisti del mondo fotografico professionale.

Gli occhi di tutto il mondo fotografico sono puntati sulle mosse che Canon e Nikon faranno per fronteggiare la Sony.
Così come annunciato nell’articolo a proposito delle mirrorless Nikon , anche Canon, stando ai rumors trapelati dal sito canonrumors.com e fstoppers.com, punta ad aggredire il mercato, dove per ora Sony non ha avuto rivali, prendendo come target lo stesso mercato della “serie” a7, con due fotocamere mirrorless full frame di quella che potremmo chiamare la “serie M”.

una delle attuali mirrorless di casa Canon

 

Presunte caratteristiche

Una prima con una risoluzione che si attesterebbe attorno ai 30 Mpx ed una seconda, “entry level”, attorno ai 24 Mpx (anche se secondo alcune versioni dovrebbe utilizzare una versione modificata del sensore della reflex Canon 6d mkII). La prima dovrebbe garantire anche prestazioni video all’altezza della concorrenza, ma non sono trapelati dettagli in proposito.

Avranno successo? E’ troppo presto per dirlo, come tutti i professionisti sanno, infatti, il successo di una nuova fotocamera è dato dagli obiettivi a disposizione. La presenza di adattatori che garantiscano buone prestazioni af già al momento del lancio potranno garantire un passaggio meno traumatico al sistema mirrorelss, garantendo ai due storici marchi un arco di tempo sufficiente per sviluppare un adeguato ventaglio di ottiche native, fino ad allora, il ritardo accumulato nel settore mirrorless espone Canon e Nikon al rischio di fallire nell’impresa.

E’ inutile dire che si preannunciano un Photokina ed un fine 2018 interessanti, oltre che molte novità nel mercato delle mirrorless full frame, che potrebbe comportare, se non una diminuzione dei prezzi, un miglioramento delle tecnologie e del rapporto prezzo prestazioni.

Rispondi