Huawei P30 Pro è lo smartphone da battere?

News Smartphone Huawei P30 Pro è lo smartphone da battere?

Nel corso della presentazione tenuta a Parigi, Huawei ha annunciato il suo nuovo smartphone top di gamma per il 2019: il Huawei P30 Pro.

Questo dispositivo, oltre ad offrire un hardware d’alto livello, introduce delle novità estremamente interessanti anche per quanto riguarda il comparto fotografico.

P30 Pro

Nel retro dello smartphone troviamo infatti quattro fotocamere:

  • La prima fotocamera è la principale, con sensore Sony da 40MP, che Huawei chiama SuperSensing. Il sensore ha un filtro colore Quad-Bayer e può quindi restituire un immagine a 10MP con una notevole riduzione del rumore. Il sensore ha un filtro colore molto particolare: invece di essere un tradizionale Bayer (RGB), è invece RYB. Huawei afferma che tale tecnologia consente di catturare fino al 40% in più di luce. L’ottica è da 27mm equivalenti, con un apertura di F/1.6 e stabilizzazione ottica dell’immagine.
  • La seconda fotocamera ha un sensore da 20MP, con un ottica da 16mm equivalenti, con un apertura di F/2.2. Quest’ottica permette anche di scattare delle macro con una distanza minima di messa a fuoco di soli 2.5cm.
  • La terza fotocamera è forse quella più interessante: troviamo infatti un sensore da 8MP, abbinato però ad un ottica da 125mm equivalenti, con un apertura di F/3.4. Huawei è riuscita ad inserire un ottica tele così importante grazie ad un innovativo sistema a periscopio, grazie al quale la lunghezza dell’ottica si sviluppa lungo la larghezza dello smartphone, e non lungo lo spessore. Grazie a questo sensore possiamo scattare immagini con uno zoom ottico di 5x, e arrivare all’incredibile ingrandimento di 50x, sfruttando lo zoom digitale.

P30 Pro
Foto di GSMarena

  • La quarta fotocamera è un sensore TOF, ed è utilizzata per velocizzare la messa a fuoco, e per creare una mappa di profondità dell’immagine, andando a migliorare la modalità ritratto, soprattutto in parti difficili come ad esempio i capelli.

È tutto oro quel che luccica?

Secondo le prime prove di questo smartphone, la qualità degli scatti è molto alta, in qualsiasi condizione di luce. Moltissimi recensori lamentano però un bilanciamento del bianco ed una riproduzione del colore non sempre fedeli, problema dovuto molto probabilmente al nuovo filtro colore. Niente che non possa essere comunque corretto con un successivo aggiornamento software da parte di Huawei.

In tutti gli altri aspetti Huawei P30 Pro è un top di gamma a tutti gli effetti, con una scheda tecnica capace di soddisfare le esigenze di qualsiasi utente. Tra le specifiche più importanti troviamo:

  • Display FullView da 6,47″ con risoluzione 2340×1080 pixel
  • Processore Kirin 980
  • 8gb di ram
  • 128/256gb di memoria interna espandibile via NanoSd
  • Batteria da 4200mah

Huawei P30 Pro è disponibile al prezzo di listino di 999€ per la versione da 128gb e 1099€ per la versione da 256gb.

Lorenzo Antonelli
Sono Lorenzo, ho 18 anni e sono un fotografo di Roma. Sono un fotografo ritrattista e adoro fotografare il paesaggio urbano e cimentarmi in diversi generi fotografici.

Rispondi

Consigliati dalla redazione

Popolari