Il ritratto perfetto

Recensioni Il ritratto perfetto

Il ritratto perfetto – Chris Knight

  • Autore: Chris Knight
  • Data di uscita italiana: 2018
  • Edizione originale: The Dramatic Portrait, 2017
  • Editore: Apogeo
  • Edizione: 238pp, copertina flessibile
  • Prezzo: Euro 19,92

L’autore

Chris Knight è un fotografo ritrattista. Ha lavorato per riviste come Vogue, QG e People, unendo la sua passione per l’arte con quella per la tecnologia. Insegna alla Film Academy ed al Pratt Institute di New York.

Chris Knight
Chris Knight

Sommario editoriale

Ogni fotografo sa bene che senza luce non c’è fotografia e del resto la parola stessa in greco significa disegnare con la luce. Quello che spesso sfugge è il valore chiave delle ombre nella creazione di immagini efficaci e ricche di espressività, specialmente nel ritratto. Solo padroneggiando luce e ombra il momento dello scatto entra nella sfera della creatività dando forma a ritratti che raccontano la realtà del soggetto o una sua narrazione personale e originale.

In questo libro Chris Knight accompagna il lettore in un percorso di apprendimento che, partendo dalla storia del ritratto e dall’uso della luce in artisti come Caravaggio, Rembrand e Vermeer, entra nella dimensione tecnologica della ripresa fotografica per poi passare alla fase della post-produzione ottimizzando lo scatto in formato Raw, prima del suo sviluppo finale.

L’obiettivo è quello di insegnare a modellare luci e ombre per dare vita a ritratti unici, con uno stile riconoscibile e di grande impatto.

Sintesi

Il Ritratto Perfetto è un volume molto interessante, sotto alcuni punti di vista. Partendo da una sintesi della storia del ritratto nell’arte, arriva ad affrontare l’utilizzo della luce nella ritrattistica, attraverso diversi capitoli. Tra posizioni e quantità della luce, passando per una rapida spiegazione di alcune tecniche d’illuminazione, e arrivando poi alla scelta della tipologia di luce, e del numero di fonti d’illuminazione. I capitoli finali comprendono una rapida spiegazione sul colore, ed un esempio di workflow per quanto riguarda la post produzione.

Conclusione

Come si suol dire, ho sentimenti contrastanti per Il ritratto perfetto. Per certi versi, è un ottimo volume introduttivo, per chi non ha mai affrontato l’illuminazione; ed oltre a ciò, offre anche consigli basilari sull’editing, e conduce il lettore attraverso un ripassino della storia dell’arte, che male di certo non fa. D’altro canto però, ogni argomento trattato è affrontato “in piccolo”; di conseguenza, non è la scelta che consiglio per chi è alla ricerca di qualcosa che approfondisca gli argomenti trattati. Ma è anche ciò che scrive l’autore stesso, del resto.

Leonardo Monaco
Vicedirettore di Shotlight e studente di Ingegneria a Tor Vergata. Appassionato praticamente di tutto ciò che le arti hanno da offrire, dal cinema alla musica, compresa ovviamente la fotografia, lato ingegneristico e lato artistico. Globetrotter, assiduo lettore di romanzi, fumetti e saggi, amante di storia, e chi più ne ha più ne metta. Avere pochi interessi non fa per me

Rispondi

Consigliati dalla redazione

Popolari