Sony ha appena annunciato di essere la fotocamera full frame, a lenti intercambiabili, numero uno in America, superando la Canon in vendite ed introiti generati, nella prima metà del 2018.

Analizzando i dati, risulta che 4 fotocamere su 10, di quelle vendute nel primo semestre 2018 siano della casa di Tokyo.

Ecco il grafico che riporta la crescita esplosiva di Sony, nel mercato delle fotocamere full frame.

grafico vendite sony

Queste ultime notizie evidenziano, altresì, l’esponenziale crescita delle fotocamere di tipo Mirrorless.

Mentre Nikon e Canon devono ancora annunciare un modello di fotocamera Mirrorless, Sony può contare ben 3 modelli, di cui 2 sono arrivati già alla terza generazione.

Neal Manowitz, vice presidente di Digital Imaging presso Sony, sostiene:

 “Questi risultati possono essere attribuiti alla leadership dell’azienda, durante la fase di transizione dalla vecchia tecnologia DSL-R, alle fotocamere mirrorless di nuova generazione.”

È possibile constatare la forte dominanza che la casa impone sul mercato Mirrorless la quale ha permesso di ottenere il primato, in vendite ed introiti ottenuti in oltre 6 anni.

I cavalli di battaglia di Sony sono, in verità, le più recenti fotocamere: Sony α7r Mark III, e Sony α7 Mark III.

L’ultimo modello, dato il suo ridotto prezzo di poco meno di 2000 dollari, costituisce un’attrattiva interessante, per coloro che avvicinano oggi il mondo delle Mirrorless.

Mentre la Sony α9 è stata molto presa in considerazione da parte di fotografi più navigati come quelli del genere sportivo o giornalistico.

tipi di mirrorless sony

Sony aveva annunciato, prima di oggi, di aver raggiunto il secondo posto in America, già nell’aprile del 2017. Ed il primo posto in Cina nel giugno di quest’anno.

Rimane da vedere se la casa giapponese continuerà la sua meteorica crescita all’interno del settore.

E se reggerà la competizione, prevista nei prossimi due anni, da parte di Nikon.

La quale è in procinto di annunciare il primo modello di mirrorless.

Ma non bisogna dimenticare nemmeno Canon. Poiché un annuncio da parte della casa giapponese, anch’essa di Tokyo, sembra essere dietro l’angolo.

Rispondi