I rumors del nuovo sensore da 60 MP sono sempre più insistenti, la casa giapponese sarebbe prossima all’annuncio.

Secondo quanto riportato dalle voci che girano da qualche settimana, Sony sarebbe a lavoro su due nuovi sensori. Ciò che fa clamore sarebbero le voci riguardo i parametri tecnologici di un sensore in particolare.

Questo sensore sarebbe di 60MP a 16 bit, in grado di offrire riprese in 8K.
Le raffiche disponibili saranno 4.6 FPS a 16 bit e 12 FPS a 14 bit, mentre per le riprese video in 8K sono previsti i 30P a 12 bit, ed i 60P a 10 bit. Per il 4K abbiamo la ripresa 60P a 12 bit ed infine, ma non meno importante, la ripresa FHD 300P a 10 bit. Inoltre a tutto questo, dall’aggiornamento più recente sulle caratteristiche tecniche si evince che il sensore avrà nativamente una sensibilità ISO 64.

sensore sony

Sony, quindi, starebbe puntando a produrre un sensore totalmente nuovo sul mercato, il primo di una possibile next-gen.

L’altro sensore rientra nella norma dei parametri che possiamo trovare nel panorama attuale, con una peculiarità. Di fatti, si tratterebbe di un sensore di 36 MP, anch’esso con canale 16 bit. Ci vengono forniti i dettagli di sole due raffiche, ovvero i 10 FPS a 16 bit e la raffica 60 FPS a 10 bit, caratteristica particolare di questo sensore. Oltre a questo, il sensore predisporrà della tecnologia di auto riconoscimento del volto (PDAF).

sensore sony2

Sonyalpharumors, noto sito di rumors sulla casa giapponese, ci spiega anche quali potrebbero essere le features aggiuntive:

Pixel binning ponderato: una tecnica per la riduzione del rumore durante le riprese video, già presente su alcuni sensori sony;

Nuova modalità ADC a doppio guadagno: una tecnologia che migliora la gamma dinamica di quasi 2 stop ma rallenta le prestazioni del 50% quando è attiva. La stessa è già presente nel sensore della recente X-T3.

Digital Overlap HDR (DOL-HDR): una funzione simile al bracketing, che permette di scattare due immagini in un tempo quasi simultaneo. Di fatti tra uno scatto e l’altro vi è 1/6000 di secondo. Tutti i sensori i cui pixel hanno le dimensioni di 3,76 micrometri possiedono questa funzione.

Non è chiaro, però, se valgano per entrambi i sensori.

Dunque Sony sarebbe pronta a lanciarsi in una nuova sfida, con l’intento di stupire il mondo, ancora una volta. Rimaniamo in attesa di notizie ufficiali.

Rispondi