Xiaomi ha appena annunciato il nuovo Mi A3, un terminale già presente sul mercato cinese, ma che arriva in Europa in versione internazionale equipaggiato con Android One.
Noi di ShotLight abbiamo avuto modo di provare questo dispositivo in anteprima e possiamo già fornirvi le nostre prime impressioni, specialmente riguardo al comparto fotografico.

Scheda tecnica Xiaomi Mi A3

  • Prima fotocamera: 48MP Sony IMX582 con filtro colore Quad Bayer
  • Seconda fotocamera: 8MP ultragrandangolare da 118°
  • Terza fotocamera: 2MP sensore di profondità per la modalità ritratto
  • Fotocamera frontale: 32MP
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 665, octacore a 11nm
  • Display: Amoled da 6,088″ con rapporto di forma 19.5:9 e risoluzione HD+
  • RAM: 4GB
  • Memoria: 64GB espandibile con Micro SD
  • Dimensioni: 153.48 x 71.85 x 8.47 mm
  • Peso: 173.8 grammi
  • Batteria: 4030mah
  • Ricarica rapida: Qualcomm quick charge 4+
  • OS: Android 9 pie, con due anni di major update e tre anni di patch di sicurezza mensili garantiti

Xiaomi Mi A3

Comparto fotografico

Xiaomi Mi A3 presenta un comparto fotografico molto interessante, nella parte posteriore troviamo, infatti, ben tre fotocamere dotate di ottiche e sensori differenti.

La principale ha un sensore Sony IMX582 da 48 megapixel con filtro colore Quad Bayer.
È possibile raggiungere questo elevato numero di megapixel proprio grazie al Quad Bayer Design; questo accosta i pixel dello stesso colore a gruppi di 4, consentendo così un livello di dettaglio maggiore e la possibilità di catturare più luce.

Troviamo poi una seconda fotocamera dotata di un sensore da 8 megapixel ed un’ottica grandangolare che raggiunge i 118°.

La terza è una 2 megapixel e svolge la funzione di depth sensor, ovvero calcola la profondità di campo per aiutare la fotocamera principale durante gli scatti in modalità ritratto.

Il comparto fotografico ci è sembrato ottimo anche a livello software, con un buon algoritmo di HDR automatico e l’integrazione del cloud di Google Foto. Quest’ultimo si può rivelare estremamente utile, specialmente se utilizziamo molto il telefono per scattare foto, poiché ne permette il backup in alta qualità con spazio illimitato.

“Il tuo miglior compagno di viaggio”

Così Xiaomi ha definito il nuovo Mi A3, uno smartphone estremamente compatto e con alcune specifiche tecniche assolutamente notevoli.

Durante la nostra prova si è dimostrato fin da subito estremamente maneggevole e compatto, non abbiamo infatti riscontrato nessun problema nell’uso con una mano.

Inoltre, si contiene sia nelle dimensioni che nel peso, rispettivamente 153.48 x 71.85 x 8.47mm e 173.8 grammi.

Il display ci ha piacevolmente sorpresi, nonostante la risoluzione HD+ nel 2019 possa sembrare bassa lo schermo è di ottima qualità. Un’unità Amoled con colori accesi ma non troppo saturi ed un ottimo livello di luminosità.

Lo smartphone si è dimostrato estremamente fluido e reattivo in ogni ambito, anche durante l’utilizzo di più applicazioni contemporaneamente.

Per concludere, Xiaomi Mi A3 non ha deluso le nostre aspettative, dimostrandosi un dispositivo da tenere sicuramente in considerazione se pensate di acquistare un nuovo smartphone capace anche di essere un buon sostituto della vostra fotocamera all’occorrenza.

Prezzo e disponiblità

Xiaomi lo renderà disponibile a partire dal 25 luglio nella colorazione grigia e dal 30 luglio nelle colorazioni bianca e blu. Il prezzo sarà di € 249,90 nella versione 4/64GB.

Rispondi